Le novità di Slow Food Editore

Copia-di-La-grande-cucina-delle-Osterie-dItalia-640x420
La guida Osterie d’Italia compie 25 anni, un viaggio lungo e piacevole alla scoperta del mangiarbere all’italiana, agli osti, all’ospitalità e alla grande cucina, di cui sono custodi.

Con i 1737 locali consigliati, la storica guida di Slow Food Editore ci accompagna alla scoperta della cucina italiana di tradizione e di territorio regalandoci un viaggio indimenticabile.

Tornano le segnalazioni dei locali in cui trovare un’ottima selezione di formaggi, di vini, quelli con un orto di proprietà e che propongono un menù vegetariano, oltre alle Chiocciole, che racchiudono i valori fondamentali dell’associazione.
Curatori: Marco Bolasco e Eugenio Signoroni

Pagine 928 – Prezzo 22 euro – Disponibile in libreria dal 23 settembre – Collana: Guide Slow

Slow Wine

1900 cantine visitate, 23.000 vini degustati: questi i numeri che identificano Slow Wine 2015, la guida che racconta le storie di vita, vigne e vini in Italia, che
quest’anno sarà presentata al Salone del Gusto e Terra Madre (Torino, 23-27 ottobre). Tornano i vini slow, i grandi vini, e i vini quotidiani. E per le aziende gli
stessi valori sono espressi da tre simboli: la chiocciola, la bottiglia e la moneta. Portando la copia della guida in cantina, si avrà diritto a uno sconto del 10% in
moltissime aziende segnalate.

Curatori: Giancarlo Gariglio e Fabio Giavedoni

Pagine 1216 – Prezzo 24 euro – Disponibile in libreria dal 20 ottobre – Collana: Guide Slow

Piccola biblioteca di cucina letteraria

Sono Hans Tuzzi e Lella Costa a firmare i due nuovi racconti della collana di Slow Food in cui scrittori, poeti e accademici italiani offrono la loro penna per
celebrare la nostra cucina. Come da tradizione, questi autori onorano un piatto con una narrazione, un resoconto, un aneddoto, una storia o una manciata di versi.

Hans Tuzzi, padre milanese, madre viennese, si é a lungo occupato di bibliofilia e di storia del libro, ma è noto al grande pubblico per i gialli del commissario Melis.
Nel suo Zaff&rano e altre spezie, incontriamo due djinn del deserto, Zaff e Rano, che trasformano il riso da bianco a giallo. «Abitavano un fiore, quei due djinn
profumati dalla pelle dorata, meno profumati dei chiodi di garofano, certo, e della cannella della quale ero e sono goloso, anzi: ghiotto, ma in tutta evidenza
apparivano imparentati con il Sole, con Febo Apollo, e io me li figuravo minuscoli e inquietanti nel loro riso divino».

Autore: Hans Tuzzi

Pagine 72 – Prezzo 7,90 euro – Disponibile in libreria dal 3 settembre – Collana: Piccola biblioteca di cucina letteraria

Lella Costa, invece, condivide la sua visione delle Minestrine: «La minestrina è una faccenda complessa, sfaccettata, piena di rimandi, più evocativa di una madeleine,

più identitaria della pizza. Ma soprattutto è consolatoria. È la nostra risposta nazionalpopolare all’usanza americana di lenire e possibilmente archiviare ogni
momento critico, doloroso o difficile con biscotti al cioccolato e bidoni di gelato (industriale)». Attrice, scrittrice e doppiatrice, è particolarmente conosciuta
per i suoi monologhi teatrali.

Autrice: Lella Costa

Pagine 72 – Prezzo 7,90 euro – Disponibile in libreria dal 3 settembre – Collana: Piccola biblioteca di cucina letteraria

Scuola di cucina Slow Food

Due volumi dedicati alla carne, approfondendo le questioni legate alla scelta dei prodotti, dalla qualità dell’allevamento, alla macellazione, alla lavorazione.
Si consigliano poi tagli più indicati per ottenere un buon risultato gastronomico e si descrivono nel dettaglio gli strumenti, le tecniche di preparazione, le modalità

di cottura e di conservazione. Per ogni tipo di carne o di taglio, una ricca dotazione di ricette ricavate dalla più genuina tradizione regionale italiana e firmate
dai cuochi dei locali segnalati sulla guida Osterie d’Italia.

Titoli: Carni bovine, suine e ovine – Pollame e animali da cortile

Autore: Slow Food Editore e Giunti Editore – Pagine 160 – Prezzo 9,90 euro

Disponibile in libreria dal 24 settembre – Collana: Scuola di cucina Slow Food

Voler bene alla terra – Dialoghi sul futuro del pianeta

Un collage di voci, una chiacchierata polifonica tra Carlo Petrini e personalità famose in tutto il mondo. Scienziati, economisti, chef, scrittori, musicisti, politici
, artisti, uomini di fede e filosofi che aderiscono ai valori di Slow Food e Terra Madre. I dialoghi, pubblicati da La Stampa (2003-2004) e da La Repubblica (2014),
ci stimolano a ripensare il cibo, l’alimentazione, la gastronomia, la relazione tra gli esseri umani e la Terra, l’agricoltura e lo sviluppo, la malnutrizione e la
finanza, la comunità sociale e gli scenari globali, il cibo di qualità e il sistema agroalimentare industriale. Ecco allora che Ferran Adrià, Wendell Berry, Joseph
Stiglitz, Dario Fo, il Principe Carlo d’Inghilterra, Stefano Zamagni, Gilberto Gil e Luis Sepúlveda dicono la loro su come possiamo e dobbiamo riconquistare il diritto al cibo, all’acqua e alla biodiversità. Riconciliare gli esseri umani alla vita sul pianeta non é un’utopia: è un pensiero di libertà, coraggioso e solidale.

Titolo: Voler bene alla terra – Dialoghi sul futuro del pianeta

Autore: Slow Food Editore e Giunti Editore – Pagine 192 – Prezzo 12 euro – Disponibile in libreria dal 22 ottobre

Agenda Slow Food. Per mangiare locale e di stagione

Un’agenda settimanale che abbina le classiche pagine per annotare appuntamenti e scadenze a consigli utili per fare la spesa, costruirsi una dispensa senza sprechi e
decidere che cosa cucinare. Ecco allora che a ogni settimana corrispondono 150 schede dei prodotti di stagione e oltre 100 ricette per prepararli, seguendo i valori
dell’associazione della chiocciola. Un’agenda da tenere in cucina, per imparare tutto sugli ingredienti che utilizziamo ogni giorno, per una dieta attenta al clima e
alla nostra salute.

Titolo: 365 giorni con Slow Food. Agenda per mangiare locale e di stagione

Curatore: Carlo Bogliotti – Pagine 288 – Prezzo 14,90 euro – Disponibile in libreria dal 23 settembre

Fonte: http://www.slowfood.it

Advertisements