1743651_720067794684843_1996669303_n

Il 15 febbraio 2014, Chieri (Torino) –

 
Margherita Oggero, nata a Torino, è una scrittrice ed insegnante di lettere, il suo primo romanzo, pubblicato da Arnoldo Mondadori Editore risale al 2002. “La collega tatuata” è il romanzo da cui è stato tratto il film “Se devo essere sincera”, con la regia di Davide Ferrario, tra gli interpreti Luciana Littizzetto. L’anno successivo esce, sempre per Mondadori “Una piccola bestia ferita”, seguito da “L’amica americana” e “Così parlò il nano da giardino” edito da Einaudi.

Nel 2007 esce nelle librerie “Qualcosa da tenere per sé”, nel 2008 seguono “Orgoglio di classe”, piccolo manuale di autostima per la scuola italiana e chi la frequenta  ed “Il rosso attira lo sguardo”;  “Torino, l’ora blu” è il racconto scritto con le immagini invece che con le parole, le fotografie presentano un’immagine inconsueta di Torino (edito da Gribaudo); “Risveglio a Parigi” racconta di Silvia, Barbara e Angela, amiche affiatate dai tempi della scuola, che desiderano da anni  un weekend insieme a Parigi.. (Arnoldo Mondadori Editore).

Nel 2011 esce il suo primo giallo per bambiniL’amico di Mizù” (Notes edizioni). Nel 2012 pubblica “Un colpo all’altezza del cuore”. È la creatrice dei racconti che hanno ispirato la serie televisiva Provaci ancora prof, protagonista la simpatica professoressa investigatrice Camilla Baudino.

2486971

Alle ore 18, Libreria Mondadori Chieri, Piazza Cavour, 3 – Chieri (ingresso libero)

Advertisements