head11
Dal 27 febbraio al 4 marzo 2014, Santhià (Torino) –

Dal lontano 1318 a Santhià balli e festeggiamenti carnevaleschi……il carnevale è un importante manifestazione per Santhià, impegnati oltre 2.000 figuranti in una città di soli 9.000 abitanti e tanti collaboratori, numeri che dimostrano come il Carnevale Storico di Santhià sia davvero una grande festa popolare.

Il Carnevale vive della passione e dell’impegno di centinaia di persone che dedicano il proprio tempo libero alla costruzione dei grandi e bellissimi carri allegorici, all’ideazione e alla realizzazione dei costumi e alla preparazione della manifestazione.

Partecipano alle sfilate carri allegorici, maschere a piedi, le compagnie delle pule che si occupano della questua, i salamat che preparano i salami per la grande fagiuolata, compagnie che gestiscono le paline per la distribuzione dei fagioli.

I Giochi del Gianduja sono giochi antichissimi che rimandano alle tradizioni popolari medievali,
la corsa nei sacchi, la rottura delle pignatte piene di farina o coriandoli, il tiro alla fune, la mela nella tinozza. Stevulin ‘d la Plisera e Majutin dal Pampardù le maschere che rappresentano la Città, nate nel 1929 su somiglianza di Gianduja e Giacometta vi aspettano per un appuntamento iindimenticable dedicato al divertimento e all’allegria.

 Il programma 2014: http://www.carnevaledisanthia.com/programma-edizione-2013

www.carnevaledisanthia.com1981_A

Advertisements