TRENO+MEMORIA+NL_rev

 

Il 16 dicembre 2013, Torino –

“E’ avvenuto, quindi può accadere di nuovo” (Primo Levi)

Eataly Lingotto e Terra del Fuoco, sono di nuovo insieme per il terzo anno, per realizzare una grande cena di solidarietà e raccolta fondi a favore del progetto de “Il Treno della Memoria” in collaborazione con 10 grandi chef stellati del Piemonte e Valle D’Aosta e la Pasticceria Avidano di Chieri (To).

Lunedì 16 dicembre, in Sala 200, Lingotto Fiere, alle ore 20 –

Aperitivo:

  • Pizzette di farro integrale
  • Anna e Claudio Vicina – Casa Vicina – Torino
  • Fagottino di Robiola di Roccaverano con crema di castagne
  • Bruna Cane – I Caffi – Acqui Terme (AL)
  • Vellutata di ceci e cotechino artigianale
  • Massimiliano Musso – Ca’ Vittoria – Tigliole (AT)
  • Baccalà mantecato su crema di carciofi e chips di patate viola
  • Marc Lanteri – Il Baluardo – Mondovì (CN)
  • Fassone, topinambur e acciuga del Mar Cantabrico
  • Walter Ferretto – Il Cascinalenuovo – Isola d’Asti (AT)

In tavola:

  • Il vitello e il tonno
  • Marcello Trentini – Magorabin – Torino
  • Crema di radici con foglie di spinacio scottate, bocconcini di cotechino e salsa al tartufo nero
  • Sergio Vineis – Il Patio – Pollone (BI)
  • La trota di Lillaz confit con emulsione al timo limone
  • Fabio Iacovone – Le Petit Restaurant – Cogne (AO)
  • Sottobosco di riso carnaroli
  • Christian e Manuel Costardi – Hotel Cinzia – Vercelli
  • Guancia di Fassona morbida con purea di patata della Bisalta, tartufo nero, dolce di carota e pancetta arrotolata
  • Damiano Nigro – Villa D’Amelia – Benevello (CN)
  • Mousse al cioccolato e semifreddo allo zabaione su panettone con agrumi e uvetta
  • Marco Avidano – Pasticceria Avidano – Chieri (TO)

I vini in abbinamento:

  • Nebbiolo – Azienda Vinicola Ghiomo
  • Barbera – Azienda Vinicola Ghiomo
  • Arneis – Azienda Vinicola Ghiomo
  • Moscato d’Asti – Azienda Agricola Bera di Treiso d’Alba

 

Che cos’e’ il Treno della Memoria?

Un percorso educativo che si poggia su quattro parole chiave che ne scandiscono anche lo svolgimento temporale: storia, memoria, testimonianza e impegno. Il centro del progetto è il viaggio a Cracovia (PL) che si svolge tra la fine di gennaio, in occasione del Giorno della Memoria (27 gennaio), e i primi giorni di febbraio.

Il Treno della Memoria nasce come ricerca della nostra memoria e delle nostre origini in un periodo in cui le testimonianze dirette dei terribili accadimenti della 2° Guerra Mondiale iniziano a sparire definitivamente.

Perché visitare Auschwitz?

Perché significa non dimenticare ciò che l’uomo é stato capace di fare all’uomo, nel cuore dell’Europa, poco più di sessant’anni fa. Visitarlo significa porsi all’ascolto del monito del lager: scrive Primo Levi “E’ avvenuto, quindi può accadere di nuovo”. Ogni anno il Treno della Memoria porta oltre 1400 persone dal Piemonte a visitare il campo di concentramento e di sterminio di Auschwitz – Birkenau.

Che cos’é Terra del Fuoco?
Terra del Fuoco è un’Associazione Culturale senza scopo di lucro che si occupa di educazione alla cittadinanza e cooperazione internazionale.

INFORMAZIONI:
Eataly Torino | via Nizza 230/14 – Torino | tel +39 011 19506801 

http://www.torino.eataly.it; http://www.eataly.it

 

Advertisements