Domeniche da Re_2

 

Dal 25 aprile al 1° maggio, Reggia di Venaria Reale (Torino) –

 

Per il lungo ponte dal 25 aprile al 1° maggio 2013, la Venaria Reale si prepara ad accogliere il pubblico con un ricco programma di iniziative, di possibilità di visita e il ritorno degli appuntamenti dedicati alla bella stagione.

In particolare, nelle giornate di giovedì 25 aprile, sabato 27 aprile, domenica 28 aprile e mercoledì 1° maggio, la Reggia, le mostre e i Giardini sono aperti dalle ore 9 alle ore 20 (ultimo ingresso alle 19)

Nelle giornate di venerdì 26 aprile, lunedì 29 aprile e martedì 30 aprile, la Reggia, le mostre e i Giardini sono aperti dalle ore 9 alle ore 18 (ultimo ingresso circa 1 ora prima).

 

Oltre al tradizionale percorso di visita, da vedere il Teatro di Storia e Magnificenza, arricchito con nuovi allestimenti di arredi e importanti opere d’arte, che hanno rinnovato completamente le sale seicentesche della Reggia. Le bellissime mostre in programma, un maestro del Rinascimento, Lorenzo Lotto nelle Marche, Roberto Capucci.

Nella cornice dei Giardini, di fronte all’eccezionale quinta scenografica dell’arco alpino, splende il Potager Royal, 10 ettari di orti e frutteti, con un’alternanza di scenografiche composizioni di ortaggi e fioriture, giochi d’acqua e gallerie verdi. Per il divertimento dei più piccoli e delle famiglie, i Giardini offrono i giochi del Fantacasino, che trae ispirazione dalle forme e dalle proporzioni del Tempio di Diana.

 

venaria_reale_intro

 

Giornate da Re: danza, musica e spettacolo

Nella giornata di domenica, sempre nei Giardini, comprese nel biglietto di ingresso, proseguono le performance e le animazioni.

Teatro d’Acqua della Fontana del Cervo: sulle note di brani musicali classici e moderni, i suoi 100 getti d’acqua alti fino a 10 metri, danno vita a straordinari effetti scenografici grazie anche all’uso di proiettori colorati e condotti di vapore.

Un fine settimana imperdibile, anche per le nuove formule di ingresso: con il biglietto “Tutto in una Reggia” si visitano la Reggia, i Giardini e tutte le mostre in corso a euro 20.

Per le famiglie, un prezzo speciale: euro 39 per due adulti e fino ad un massimo di 3 minori.

Il 25 aprile 2013 –

Patio dei Giardini – Fontana dell’Ercole – Boschetto della Musica – Allea Reale

Il suono degli dei: arpe e violini

Il suono degli dei….quale strumento può rappresentarlo meglio, se non l’arpa?

Un girotondo d’arpe, accoglie i visitatori nella magica atmosfera dei giardini.

A cura della compagnia Biancaneve, Valeria Delmastro (arpa), Sara Braccia (arpa), Ilaria Leocata (arpa), Michela Marcacci (arpa), Mattia Sismonda (violino), Vanja Contu (arpa), Linda Murgia (violoncello).

Elements Acqua, Aria, Terra e Fuoco: musiche e parole sui quattro elementi.

In quattro angoli del parco della Reggia, 4 attori e 4 musicisti, raccontano e cantano i 4 elementi.

Alla fine i 4 elementi confluiranno in un unico spazio insieme ai musicisti per uno spettacolo finale alla fontana d’Ercole. Quattro piccoli palchi posti intorno al pubblico ospiteranno i quattro elementi rappresentati da musicisti e attori. I costumi, appositamente creati, si fondono con lo spazio e si rifanno alle caratteristiche dei quattro protagonisti. A cura dell’Accademia dei Folli, Enrico Dusio, Elisa Galvagno, Giovanna Rossi, Carlo Roncaglia, Enrico De Lotto (contrabbasso e basso elettrico); Giò Dimasi (batteria e percussioni),Vince Novelli (chitarra classica e chitarra elettrica), Paolo Demontis (armonica). Testo: Emiliano Poddi; Musiche: Enrico De Lotto; Arrangiamenti: Giampiero Brignone; Costumi: Monica Di Pasqua; Regia: Carlo Roncaglia GIORNATE DA RE

Il 26 aprile 2013 –

#invasioni digitali nei Giardini della Reggia di Venaria

Il 26 aprile 2013, alle ore 11, la Venaria Reale aderisce al progetto #invasionidigitali, rete di eventi nazionali, in programma dal 20 al 28 aprile, rivolti alla diffusione e alla valorizzazione del patrimonio artistico-culturale italiano attraverso l’utilizzo di internet e dei social media, con un’#invasioneprogrammata nei Giardini della Reggia.

I Giardini della Reggia aspettano gli invasori digitali, per partecipare basta accendere gli smartphone, le fotocamere e le videocamere e condividere l’esperienza sui social media. I partecipanti sono invitati a realizzare contenuti digitali sui Giardini della Reggia utilizzando i tag #invasionidigitali e #lavenariareale, e condividendoli sui personali profili Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest & Youtube.

Tutti i contenuti realizzati con il tag #invasionidigitali saranno aggregati sul portale del www.invasionidigitali.it. Costo: Obbligatorio il biglietto di ingresso ai Giardini (5 intero – 4 ridotto – info su lavenaria.it)

Il 1° maggio 2013 –

Il Giardino delle Rose Elfi,  alle ore 14.30 – ore 15.30 – ore 16.30, fate e creature dei boschi Acqua, Aria, Terra e Fuoco: musiche e parole sui quattro elementi. I visitatori entrano in un paese senza tempo, attraverso paesaggi musicali abitati da strane creature figlie della fantasia e della fiaba …

“Noi siamo esseri semplici con credenze semplici. Adoriamo il Sole, la Luna e le stelle per il loro splendore lucente. Crediamo nel fuoco per il suo calore improvviso, anche nell’acqua e nella terra perché nutrono tutte le cose…”

A cura della compagnia Arkè Danza Coreografia e regia di Matilde De Marchi e Annagrazia D’Antico

Boschetto della Musica, le “Storie del Principe e dell’Aviatore”, alle ore 15 – ore 16 – ore 17

Liberamente ispirato a “Il Piccolo principe” di A. Saint-Exupery, immagina che lo stesso scrittore, aviatore prima civile e poi militare, durante la seconda guerra mondiale, racconti alla moglie la storia del suo straordinario incontro con quello strano fantastico personaggio venuto da un lontano regno nello spazio.

A cura della compagnia Teatro degli Acerbi Con Fabio Fassio e Elena Romano, oggetti ed elementi scenici Alice Delorenzi, pupazzo Teatro del corvo – regia di Andrea Borini

Patio dei Giardini,  “Il magico Libro Pop Up”, alle ore 15 – ore 16 – ore 17

Un grande libro pop-up dal quale, sfogliando le pagine, si spiegano magicamente le storie del barone di Munchausen. E chi le illustra? Proprio lui: il barone! Un personaggio certamente strampalato che ha vissuto meravigliose avventure al limite dell’incredibile. Ma il suo racconto fatto con passione e divertimento le rende quasi reali, attraverso le pagine animate in cui la storia si trasforma in fiaba e la fiaba in meraviglia.

A cura della compagnia I Compagni di viaggio, testo e regia: Riccardo Gili – con Davide Gozzi – scene (libro pop-up): Cristian Piovano – costumi: Marisa Anselmo

Per informazioni dettagliate consultare il sito: www.lavenaria.it

 

horse flyantico forno

Advertisements